Il counseling

Il counseling ti offre uno spazio di ascolto sicuro e protetto in cui esprimerti liberamente, lavorare sul riconoscimento delle tue risorse personali, esplorare le difficoltà per trovare la risposta più funzionale alla risoluzione di un problema. Attraverso un percorso di counseling potrai conoscerti meglio, dare l'avvio al cambiamento desiderato, imparare ad esercitare il diritto di scelta, comunicare in modo più funzionale e migliorare la qualità della tua vita.

UN VIAGGIO DA FARE INSIEME

Negli incontri di counseling ti aiuto a prendere consapevolezza di chi sei  e di cosa vuoi, ti accompagno mentre accogli le tue fragilità e riconosci i tuoi punti di forza. 

Tu scegli dove vuoi andare e io cammino al tuo fianco in un viaggio che facciamo insieme. Non esprimo il mio parere personale, non ti consiglio, non ti dico come dovresti agire perché sei l’unica persona al mondo che può sapere cosa è meglio per te!

Rispetto il tuo passo e mi muovo al tuo ritmo mentre realizzi quali sono le tue convinzioni limitanti e provi a superarle. Mentre ritrovi risorse che pensavi di aver perso o che non avevi mai realizzato di possedere. Mentre eserciti il tuo diritto alla libera scelta e ti muovi verso ciò che vuoi realizzare. 

Quello che si instaurerà fra me e te sarà un rapporto unico basato su fiducia, rispetto, empatia, autenticità e accettazione incondizionata.

IMG_20200916_141236_2

"L'etimologia del termine ci riconduce al verbo latino consulo nella sua accezione di aver cura, venire in aiuto attraverso l'attenzione e il rispetto dato dal riconoscimento della specificità e dell'unicità dell'altro."

Erminia Giannella "Etica e deontologia nel counseling professionale e nella mediazione familiare"

Breve storia del counseling

La figura professionale del counselor nasce negli Stati Uniti ad opera di alcuni psicologi e psicoterapeuti di orientamento umanistico – esistenziale e a metà degli anni ’50 acquista caratteristiche precise soprattutto grazie al lavoro di Carl Rogers, psicologo clinico americano che promuove il concetto di una relazione d’aiuto che abbandona il modello “da medico a paziente” per introdurre quello “da persona a persona” dove l’operatore non propone soluzioni ma facilita il processo di decisione responsabile del cliente.

A partire dagli anni ’70 il counseling si diffonde anche in Europa, specialmente in Gran Bretagna, come servizio di orientamento in ambito sociale, scolastico e di volontariato.
Negli stessi anni in Italia inizia la formazione di figure professionali con competenze di counseling, perlopiù inserite in ambiti di assistenza sociale, ma dovremo attendere fino agli anni ’90 perchè la parole “counselor” inizi ad essere utilizzata. I primi corsi di formazione partono nel 1984 presso l’ASPIC (Associazione per lo Sviluppo Psicologico dell’Individuo e della Comunità), negli anni successivi nascono e si sviluppano le prime Associazioni di Categoria.
Oggi il counseling in Italia è una attività professionale riconosciuta ai sensi della legge 4 del 14/01/2013.

TI AIUTO AD AIUTARTI

In un incontro di counseling ciò che fa la differenza è la qualità della relazione: in un clima di fiducia reciproca potrai ritrovare dentro di te le risorse necessarie a risolvere un problema o a progredire nel tuo processo di trasformazione.

Come counselor promuovo atteggiamenti propositivi e attivi stimolando la tua capacità di prendere decisioni in autonomia.

L’aiuto che ricevi non consiste nella proposta di soluzioni da parte mia perché il presupposto è che tu abbia già dentro di te tutte le potenzialità necessarie: ciò che ti serve è qualcuno che ti accompagni mentre impari a riconoscerle e scegli come usarle nella situazione in cui ti trovi, qualcuno che ti aiuti ad aiutarti.

Il counseling promuove il benessere della persona attraverso ascolto, empatia e accoglienza. È un'opportunità di evoluzione per arrivare ad esprimere autenticamente il proprio modo di essere nella vita quotidiana.

Può esserti utile per...

  • Prendere decisioni con responsabilità
  • Esercitare la possibilità di scelta
  • Migliorare le tue abilità relazionali e comunicative
  • Conoscere meglio te stesso e i tuoi meccanismi
  • Superare più facilmente un momento di cambiamento
  • Comprendere più chiaramente ciò che desideri e muoverti verso il cambiamento desiderato
  • Imparare a comunicare in modo assertivo
  • Osservare la situazione da diversi punti di vista
  • Riconoscere e dare un nome alle tue emozioni per riuscire ad accettarle e a facilitarne l’integrazione
  • Affrontare un periodo di difficoltà
  • Migliorare la tua percezione di autoefficacia  e la tua autostima


Inizia un percorso di counseling

Una relazione unica e autentica, focalizzata sul presente, una serie di incontri in un ambiente protetto, non giudicante e accogliente. 

Se stai vivendo un momento di confusione e vuoi fare chiarezza, se hai una decisione da prendere e non riesci ad orientarti, se vuoi cambiare un aspetto della tua vita in cui non ti riconosci più o semplicemente se vuoi muoverti verso una maggiore condizione di benessere.

Scrivimi per prenotare un incontro conoscitivo gratuito, in studio o su piattaforma online,  in cui valuteremo insieme il percorso migliore per te.

"Quando qualcuno ti ascolta davvero senza giudicarti, senza cercare di prendersi la responsabilità per te, senza cercare di plasmarti, ti senti tremendamente bene. Quando sei stato ascoltato ed udito sei in grado di percepire il tuo mondo in modo nuovo ed andare avanti. È sorprendente il modo in cui problemi che sembravano insolubili diventano risolvibili quando qualcuno ti ascolta.
Carl Rogers